Procedimenti AREA TECNICA

Titolare di Posizione Organizzativa: Zampari geom. Elena

Segnalazione certificata di agibilità

art. 27 della L.R. 19/2009 e successive modifiche ed integrazioni

Descrizione

La segnalazione certificata di agibilità attesta la sussistenza delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, risparmio energetico degli edifici e delle unità immobiliari o di loro parti, il rispetto delle disposizioni in materia di eliminazione delle barriere architettoniche, nonché la conformità dell'opera e degli impianti installati ai progetti presentati.

Deve sempre essere richiesto a seguito di interventi di
   a) nuove costruzioni, ampliamenti o sopraelevazioni;
   b) ristrutturazioni, totali o parziali;
   c) interventi sugli edifici esistenti che possano influire sulle condizioni di cui al comma 1, ossia:
       1) gli interventi realizzabili mediante comunicazione di inizio lavori asseverata di cui all'articolo 16 bis, comma 1, lettere da a) a f);
       2) gli interventi assoggettati a SCIA di cui all'articolo 17.

Nel caso di intervento edilizio eseguito su edificio o unità immobiliare esistenti o di loro parti, in possesso del certificato di agibilità, il rilascio di nuovo certificato è necessario esclusivamente se l’intervento stesso rileva ai fini delle caratteristiche strutturali dell’edificio o dell’unità immobiliare . La non rilevanza delle caratteristiche strutturali e il mantenimento delle condizioni di sicurezza, igiene, salubrità, ai fini del presente articolo, è asseverata dal progettista.

Requisiti

Sono tenuti a presentare la segnalazione certificata di agibilità: il soggetto titolare del permesso di costruire o il soggetto che ha presentato la segnalazione certificata di inizio attività o colui che ha realizzato interventi di attività edilizia libera soggetta a comunicazione, o i loro successori o aventi causa.

Documenti necessari

La segnalazione certificata di agibilità va presentata utilizzando l’apposito modello predisposto dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, compilato in tutte le sue parti, a cui va allegato, a seconda della tipologia di intervento, la seguente documentazione:
a) dichiarazione del direttore dei lavori ove previsto, o negli altri casi da un tecnico abilitato alla progettazione che attesti la conformità dell’opera al progetto presentato, o nei casi di assenza di opere edilizie, che attesti la conformità dell’immobile alla normativa urbanistico-edilizia vigente all’epoca della costruzione e al relativo atto abilitativo;
b) dichiarazioni, certificazioni e asseverazioni previste dalle norme in materia di sicurezza statica, sismica, prevenzione incendi ed eliminazione barriere architettoniche;
c)  dichiarazioni di conformità complete degli allegati obbligatori relative a tutti gli impianti nuovi o modificati, ai sensi del D.M. 37/2008;
d) asseverazioni e attestazioni relative alla certificazione energetica ai sensi del D.Lgs. 192/2005 e legge regionale 23/2005;
e) autorizzazioni o dichiarazioni relative allo scarico delle acque reflue;
f)  attestazione dell’avvenuta presentazione di accatastamento oppure dichiarazione che le opere realizzate non hanno comportato modificazioni del classamento catastale;
g) asseverazioni e attestazioni relative alle norme in materia di clima ed impatto acustico.

La documentazione va presentata all’Ufficio Protocollo del Comune di San Giovanni al Natisone.

Ufficio competente

- Ufficio Urbanistica Edilizia Privata e Patrimonio

Responsabile del procedimento

- Fuccaro per.ind. Ambrogio 

Competenze

-  verificare la regolarità formale e la completezza della documentazione presentata;
-  verificare la documentazione anche eventualmente effettuando un sopralluogo presso l’immobile.

Indirizzo - e-mail - recapiti telefonici

Indirizzo: Via Roma 144 – San Giovanni al Natisone

E-mail: urbanistica@comune.sangiovannialnatisone.ud.it

Recapiti telefonici: 0432939561 - 0432939562 - 0432939564

Orario

- Lunedì 15.00 – 17.30 – Mercoledì e Venerdì 10.00 -12.30

Termini per la presentazione dell’istanza

La Segnalazione certificata di agibilità deve essere presentata entro 30 giorni dall'ultimazione dei lavori.

La mancata presentazione della domanda di rilascio del certificato di agibilità nel termine previsto, comporta l'applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria da 77 euro a 464 euro, secondo i criteri determinati dal D.P.Reg. 20.01.2012 n. 018/Pres.

Modulistica

- Link alla modulistica

Costi a carico del cittadino

€. 30,00 per diritti di segreteria da pagarsi al momento della presentazione dell'istanza (Nel caso vengano versati in data successiva al deposito della segnalazione certificata e prevista una maggiorazione di €. 15,00).

Data revisione - Scadenza

Ultima revisione: 11 marzo 2018
Scadenza: nessuna