Procedimenti AREA AMMINISTRATIVA

Titolare di Posizione Organizzativa: Braida dott.ssa Elena

Carta d'identità elettronica (CIE)

Dal 4 luglio 2018 il Comune di San Giovanni al Natisone è abilitato al rilascio della Carta di Identità Elettronica (CIE). Pertanto la carta d'identità in formato cartaceo non potrà più essere emessa, se non per pochi casi, in cui non può essere emesso il documento elettronico (le persone residenti all'estero e quelle non iscritte nell'Indice Nazionale delle Anagrafi) ed in caso di urgenza da parte del cittadino, opportunamente documentata.

Il supporto fisico della CIE è realizzato con le tecniche tipiche della produzione di carte valori e integrato con un microprocessore senza contatto per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell'identità del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografia) e secondari (impronta digitale).

Alla richiesta della CIE il cittadino maggiorenne può esprimere la volontà sulla donazione degli organi e dei tessuti. La decisione verrà trasmessa in tempo reale al Sistema Informativo Trapianti (la banca dati del Ministero della Salute che raccoglie tutte le dichiarazione rese dai cittadini maggiorenni e viene consultata dal Centro Regionale Trapianti). E' sempre possibile cambiare idea sulla donazione, perchè fa fede l'ultima dichiarazione rilasciata in ordine di tempo. 

Normativa di riferimento

Regio decreto 18 giugno 1931, n. 773 (Approvazione del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza) e successive modifiche ed integrazioni

Art. 10, comma 3 del D. L. 78/2015, convertito dalla Legge n. 125/2015, e disciplinata dal D.M. del 23/12/2015

Descrizione

La Nuova Carta di Identita' Elettronica (CIE) con funzioni di identificazione del cittadino e titolo di viaggio in tutti i paesi appartententi all'Unione Europea e in quelli in cui lo Stato Italiano ha firmato specifici accordi può essere rilasciata alle persone residenti nel Comune di San Giovanni al Natisone o, in casi eccezionali, alle persone temporaneamente dimoranti nel Comune (in tal caso, previa acquisizione del nulla osta da parte del Comune di residenza).

Modalità

Richiesta diretta dell’interessato agli sportelli dei Servizi demografici.
Il minore che ha compiuto i 12 anni deve presentarsi personalmente e con i genitori o con chi ne esercita la patria potestà.

 

Documenti necessari

·         Un documento di riconoscimento valido e la tessera sanitaria.

·         una foto tessera di recente produzione, di tipo "Immagine Frontale", così come definito dallo standard ICAO. 

·         In caso di rinnovo o sostituzione per deterioramento occorre anche la vecchia carta di identità, se ancora valida.

·         In caso di smarrimento o furto è necessaria anche la denuncia di furto o smarrimento, in originale, rilasciata dall'Autorità di Pubblica Sicurezza (Questura) o dai Carabinieri.

·         Per i cittadini minorenni occorre anche un documento di identità dei genitori ai fini della loro identificazione.

 

Per cittadini stranieri residenti , la carta di identità viene rilasciata "non valida ai fini dell'espatrio".

VALIDITA' PER L'ESPATRIO
Per i cittadini italiani maggiorenni che lo richiedono e rendono le necessarie dichiarazioni di assenza di cause ostative, la carta di identità può avere anche validità per l'espatrio nei Paesi che la riconoscono come titolo equipollente al passaporto.
Per i cittadini italiani minorenni o interdetti, la carta di identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore (qualità che può essere anche autocertificata) o con il nulla osta del giudice tutelare. In caso di rifiuto all'assenso da parte di un genitore è possibile supplire a ciò mediante l'autorizzazione del giudice tutelare.
 

Il decreto Legge n. 1/2012 ha stabilito che nella carta di identità valida per l'espatrio rilasciata ai minori di 14 anni si può riportare, a richiesta, il nome dei genitori o di chi ne fa le veci. L'uso della carta ai fini dell'espatrio dei minori di anni 14 è subordinato comunque alla condizione che essi viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione all'espatrio il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui i minori vengono affidati. Tale dichiarazione deve essere convalidata dalla Questura o dalle attività consolari in caso di rilascio all'estero.

Ufficio competente

 Ufficio Anagrafe

Via Roma, 144 - 33048 SAN GIOVANNI AL NATISONE (UD)

piano terra

Indirizzo - e-mail - recapiti telefonici e fax

Indirizzo: Via Roma 144 – 33048 San Giovanni al Natisone (UD) - piano terra
E-mail: anagrafe@comune.sangiovannialnatisone.ud.it
Numeri di telefono: 0432 939541 e 0432 939542- Numero di Fax: 0432 939526

Orario

lunedì dalle 10.00 alle 12.30  e dalle 15.00 alle 18.00;

dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.30;

sabato CHIUSO. 

Responsabile del procedimento

Dott.ssa Sabrina Renier, Agnolin Nicoletta, Canciani Francesca, in qualità di funzionari delegati dal Sindaco

Tempi di rilascio

6 giorni lavorativi dalla richiesta.

 

Costi

€ 22,21 per primo rilascio o rinnovo a partire dal 180° giorno precedente alla scadenza e  € 27,37 in caso di duplicato (ovvero rinnovo prima del 180° giorno precedente alla scadenza)

Data revisione - Scadenza

Ultima revisione: 07 aprile 2020
Scadenza: nessuna