Procedimenti AREA AMMINISTRATIVA

Titolare posizione organizzativa: Braida dott.ssa Elena

Pubblicazioni di matrimonio

   

Normativa di riferimento

Codice civile

D.P.R.  n. 396 del 3.11.2000;

Legge 31 maggio 1995, n. 218 

Descrizione

La pubblicazione di matrimonio è il procedimento con il quale l'Ufficiale dello Stato Civile accerta che non vi siano impedimenti alla celebrazione del matrimonio. La pubblicazione deve essere richiesta all'Ufficio di Stato Civile del Comune dove ha la residenza uno dei futuri sposi, anche in caso di matrimonio religioso.

Requisiti

Le pubblicazioni matrimoniali sono la procedura prevista per la verifica dell'assenza di impedimenti al matrimonio. Le condizioni necessarie per contrarre matrimonio sono dettagliatamente indicate nel Codice Civile con gli articoli da 84 ad 89:

1) ETA': gli sposi debbono aver compiuto 18 anni (art. 84), ma possono essere ammessi al matrimonio anche dopo i 16 anni pevia autorizzazione del Tribunale per i Minorenni. In ogni caso l'età prevista deve sussistere al momento della richiesta della pubblicazione, altrimenti l'ufficiale dello stato civile non potrà procedere;

2) INTERDIZIONE per infermità di mente: non può contrarre matrimonio l'interdetto per infermità di mente (art. 85). L'eventuale matrimonio celebrato in presenza di tale impedimento è impedimento è impugnabile ai sensi dell'art. 119 c.c.;

3) LIBERTA' DI STATO: i richiedenti non debbono essere vincolati da un precedente matrimonio valido agli effetti civili (art. 86);

4) MANCANZA DI RAPPORTI DI PARENTELA O AFFINITA' nei limiti indicati dall'art. 87 c.c.: in proposito occorre valutare che alcuni impedimenti indicati sono dispensabili mentre altri non lo sono (ad esempio quelli previsti dai nn. 1, 2, 6, 7, 8, 9);

5) DELITTO: non deve esserci condanna per omicidio (anche solo tentato) sul coniuge dell'altra persona (art. 88);

6) DIVIETO TEMPORANEO DI NUOVE NOZZE: riguarda la donna che abbia avuto il precedente matrimonio sciolto od annullato o per il quale sono stati dichiarati cessati gli effetti civili e richiede che siano trascorsi 300 giorni dalla data delle relative sentenze (art. 89). Tale divieto non ha effetto se vi sia stata una separazione legale protrattasi ininterrottamente per almeno 3 anni o se il precedente matrimonio non sia stato consumato o sia stato dichiarato nullo per impotenza.

Modalità

L'ufficio dello stato civile, su richiesta degli sposi, si farà carico di procurarsi la documentazione necessaria, ad eccezione dei documenti di capacità matrimoniale o nullaosta rilasciato ai sensi dell'art. 116 del Codice Civile, per i cittadini stranieri. 

La pubblicazione deve essere richiesta all'ufficiale dello stato civile del Comune di residenza di uno dei nubendi, il quale provvederà poi a richiederla all'altro Comune eventualmente competente con riguardo alla residenza dei nubendi stessi.

La pubblicazione consiste in un avviso da affiggere all'Albo pretorio on-line del sito istituzionale del Comune, contenente i dati dei nubendi ed il luogo di celebrazione. Dura per almeno 8 giorni consecutivi.

Documenti necessari

Gli interessati devono presentare per matrimonio religioso o acattolico la richiesta di pubblicazione del Parroco o del Ministro di culto.
Per lo straniero che intende contrarre matrimonio in Italia deve presentare il nullaosta al matrimonio previsto dall'art.116 C.C. rilasciato dalla competente autorità del proprio Paese nel quale venga indicato che, secondo il proprio ordinamento giuridico, non vi sono ostacoli al matrimonio.

 

Ufficio competente

Ufficio dello Stato Civile 

Via Roma, 144 - 33048 SAN GIOVANNI AL NATISONE (UD)

piano terra

Indirizzo - e-mail - recapiti telefonici e fax

Indirizzo: Via Roma 144 – 33048 San Giovanni al Natisone (UD) - piano terra
E-mail: anagrafe@comune.sangiovannialnatisone.ud.it
Numero di telefono: 0432 939541 e 0432 939542 - Numero di Fax: 0432 939526

Orario

lunedì dalle 10.00 alle 12.30  e dalle 15.00 alle 18.00;

dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 12.30;

sabato CHIUSO. 

Responsabile del procedimento

Dott.ssa Sabrina Renier, Agnolin Nicoletta, Canciani Francesca, in qualità di Ufficiali di Stato Civile delegati

Competenze

Rilascio informazioni;

ricevimento atti di pubblicazione matrimoniale;

rilascio certificato di eseguita pubblicazione o nulla osta per matrimonio religioso

Tempi di rilascio

L'Ufficiale dello Stato Civile, dopo aver acquisito tutta la documentazione necessaria, fisserà un appuntamento con gli sposi per la redazione e la lettura del verbale di pubblicazione.

La pubblicazione consiste in un avviso da affiggere all'Albo pretorio on-line del sito istituzionale del Comune (o dei Comuni di residenza), contenente i dati dei nubendi ed il luogo della celebrazione. La durata della pubblicazione è di almeno 8 giorni consecutivi (nel Comune o nei Comuni di residenza dei nubendi).

Esaurito l'iter della pubblicazione l'Ufficiale dello stato civile rilascerà un certificato di eseguita pubblicazione o un nullaosta al matrimonio.

Costi

una marca da bollo, in caso di pubblicazioni solo nel Comune di San Giovanni al Natisone;

due marche da bollo, in caso di pubblicazioni anche in altro Comune

Data revisione - Scadenza

Ultima revisione: 21 aprile 2020
Scadenza: nessuna