AVVISO - NOVITA' DEL 'DECRETO SOSTEGNI' SULLA CONCESSIONE DI SUOLO PUBBLICO

In merito alle CONCESSIONI DI SUOLO PUBBLICO, si evidenzia quanto contenuto nel c.d. “Decreto sostegni”.

 

L'ART. 30, COMMA 1, LETT. A) E B) DEL D.L. N. 41 DEL 22.03.2021 HA STABILITO:

 

 1)  L'ESENZIONE DAL PAGAMENTO DEL CANONE PATRIMONIALE DAL 01.01.2021 AL 30.06.2021 PER:

• le imprese di pubblico esercizio di somministrazione di cui all’art. 5 della L. 287/91, titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione del suolo pubblico;

• i titolari di concessioni o di autorizzazioni concernenti l’utilizzazione temporanea del suolo pubblico per l’esercizio di attività commerciali su aree pubbliche di cui al DLgs. 114/98.

 

2)  L'ESENZIONE DALL’IMPOSTA DI BOLLO PER LE NUOVE CONCESSIONI PER L’OCCUPAZIONE DEL SUOLO PUBBLICO DAL 01.01.2021 AL 31.12.2021:

• non è dovuta l’imposta di bollo di cui al DPR 642/72 sulle domande di nuove concessioni per l’occupazione del suolo pubblico ovvero di ampliamento delle superfici già concesse, presentate per via telematica, mediante istanza all’ufficio competente dell’ente locale, con allegata la sola planimetria in deroga al DPR 160/2010.

 

3)  L'ESCLUSIONE DI AUTORIZZAZIONI PER I DEHORS DALL’01.01.2021 AL 31.12.2021:

• al fine di favorire il rispetto delle disposizioni sul distanziamento, la posa in opera temporanea su vie, piazze, strade e altri spazi aperti di interesse culturale o paesaggistico da parte delle imprese di pubblico esercizio di cui all’art. 5 della L. 287/91 di strutture amovibili (dehors, elementi di arredo urbano, attrezzature, pedane, tavolini, sedute e ombrelloni), purché funzionali all’attività svolta, non è subordinata alle autorizzazioni di cui agli artt. 21 e 146 del DLgs. 42/2004.